I ministri dell’Ambiente di 100 paesi si riuniscono oggi 4 dicembre in Kenya per partecipare all’Assemblea delle Nazioni Unite sull’ambiente, con l’obiettivo di finalizzare una dichiarazione contro l’inquinamento. L’incontro, che avrà una durata di tre giorni, si terrà presso il quartier generale Onu nella capitale Nairobi. Nel corso della tre giorni si discuterà di inquinamento delle acque, della terra e dell’aria e della gestione di rifiuti. Secondo dati Onu nove milioni di persone sono morte nel 2015 a causa dell’inquinamento.

In particolare, i delegati all’UN Environment Assembly discuteranno anche dell’inquinamento dell’aria e dell’acqua e sulla necessità di agire con maggiore efficacia e durezza per combattere il disastro ambientale dell’immondizia marina. L’Unep sta costituendo un gruppo di lavoro per elaborare un quadro giuridico per affrontare il problema delle macro e micro plastiche in mare e gli Usa sembrano questa volta disposti a partecipare. L’idea  è quella di copiare ill modello dell’Accordo di Parigi sul clima per arrivare a un trattato vincolante sugli obiettivi a lungo termine ma con azioni nazionali volontarie.