NextoLife, un’associazione no-profit composta da professionisti e imprenditori marchigiani, appassionati della tutela ambientale, porta l’educazione ambientale nelle scuole del Piceno. Attraverso laboratori interattivi e coinvolgenti, l’associazione sensibilizza i giovani sull’importanza della sostenibilità e dell’adozione di comportamenti eco-compatibili per un futuro migliore.

L’obiettivo principale del progetto è quello di educare i giovani alle tematiche ambientali, aiutandoli a comprendere le sfide del pianeta e l’urgenza di agire per la sua salvaguardia.

Negli anni, l’associazione NextoLife ha creato una rete di collaborazioni che ha visto protagoniste diverse scuole del territorio, come l’Istituto Comprensivo Centro (scuola secondaria di primo grado) di San Benedetto del Tronto, l’Istituto Istruzione Superiore “Fermi Sacconi Ceci” di Ascoli Piceno e la Scuola secondaria di primo grado di Corridonia.

Quest’anno, i membri attivi dell’associazione Andrea Silvetti (nonché Presidente), Daniel Salcedo Mancini, Giovanni Valli, Pierluigi Formentini e Christian Celidonio hanno incontrato gli studenti dell’Istituto Comprensivo G. Leopardi (Plesso Speranza) di Grottammare, dell’Istituto Comprensivo scuola secondaria di primo grado di Cupra Marittima, della Scuola primaria di Castignano e della Scuola secondaria dell’Istituto Virgo Lauretana di Grottammare.

I laboratori proposti da NextoLife includono:

  • Risparmio Energetico: Insegnare ai bambini come ridurre il consumo energetico a casa e a scuola, con un focus sul risparmio idrico e sull’utilizzo efficiente dell’energia elettrica.
  • Fonti di Energia Rinnovabili: Esplorare le diverse fonti di energia rinnovabile, come l’energia solare, eolica e geotermica, e i loro benefici per l’ambiente.
  • Mobilità Elettrica: Sensibilizzare i giovani sui vantaggi della mobilità elettrica e sul suo ruolo nella riduzione delle emissioni di gas serra.
  • Laboratorio Fotovoltaico: Permettere agli studenti di sperimentare direttamente il funzionamento di un pannello solare, costruendo (ove possibile) un semplice circuito elettrico pannello-lampadina.

Il progetto sta avendo un grande successo, suscitando l’interesse e l’entusiasmo degli studenti. I ragazzi hanno acquisito conoscenze preziose sull’ambiente e sull’importanza di adottare uno stile di vita sostenibile.

L’impegno di NextoLife nell’educazione ambientale contribuisce a creare una generazione di cittadini consapevoli e responsabili, pronti ad affrontare le sfide del cambiamento climatico e a costruire un futuro più sostenibile.

Se sei interessato a portare l’educazione ambientale di NextoLife nella scuola del tuo paese, contattaci!