Dopo il successo della data zero del primo Mercato della Terra nella Marche a Comunanza (AP), si sta lavorando all’organizzazione del prossimo appuntamento, in calendario il 28 Ottobre nell’ex cinema parrocchiale in via Pascali.

I produttori hanno partecipato in maniera attiva all’evento del 23 settembre assieme a consumatori curiosi, amanti dei prodotti locali e di stagione, alunni della scuola elementare della cittadina.

Al taglio del nastro inaugurale, con la vice presidente della Regione Marche Anna Casini, erano presenti Ugo Pazzi, presidente di Slow Food Marche, Nelson Gentili, fiduciario Slow Food Condotta Piceno, Alvaro Cesaroni, sindaco di Comunanza, Tommaso Annibali, consigliere comunale e responsabile del progetto.

“Non è un semplice mercato dove si compra e si acquista”, ci tiene a precisare il presidente di Slow Food Piceno Nelson Gentili, “È un esempio di collaborazione e uno scambio di esperienze tra produttore e consumatore. Lo scopo è intessere una rete di relazioni culturali e sociali di lunga durata”.

Il rapporto di collaborazione nato tra Slow Food e i produttori ha creato la base per importanti progetti con l’obiettivo di facilitare l’approvvigionamento, la promozione e la distribuzione dei prodotti locali a sostegno dei produttori e degli allevatori del nostro territorio, servendo più Comuni, anche della zona costiera poco distante. Infatti, come da protocollo di intesa firmato con Slow Food Italia, partirà una cooperativa di comunità che da subito potrà usufruire di un negozio mobile (furgone), proveniente da una raccolta fondi promossa a livello internazionale: “La buona Strada, ripartiamo dal cibo”.

Per tutte le informazioni e gli aggiornamenti è possibile consultare la pagina Facebook dell’iniziativa.